-1
archive,tag,tag-sintomi,tag-134,theme-stockholm,stockholm-core-2.2.6,woocommerce-no-js,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-8.5,ajax_fade,page_not_loaded,popup-menu-slide-from-left,,qode_menu_,qode-single-product-thumbs-below,wpb-js-composer js-comp-ver-6.6.0,vc_responsive
Title Image

sintomi Tag

Scleroterapia: Cos’è e quando si esegue?

La scleroterapia è una procedura medica usata per il trattamento di malformazioni dei vasi sanguigni. Le situazioni che più spesso la richiedono sono le vene varicose (o varici), le teleangectasie e le emorroidi. Una seduta di scleroterapia consiste nell'iniettare, all'interno dei vasi malformati (siano essi vene,

Prendersi cura del sistema linfatico

Il sistema linfatico, diffuso in tutto l’organismo, è costituito da ghiandole, linfonodi e un’ampia e complessa rete di vasi che a partire dalle estremità risalgono verso il cuore in un decorso parallelo a quello del sistema venoso. Le sue funzioni fondamentali sono il drenaggio dei

Vitamine e minerali per il sistema immunitario

Sapere quali micronutrienti fanno bene al nostro corpo e, di conseguenza, scegliere quali alimenti privilegiare è il primo passo per avere difese efficienti. Tra gli elementi più rilevanti per la fisiologia del sistema immunitario spiccano le vitamine C e D3 e lo zinco. Spesso in modo

Vitamina D e Malattie da raffreddamento

La vitamina D potrebbe aiutare a proteggerci dall'influenza e dal raffreddore. A riferirlo sulle pagine del British Medical Journal sono i ricercatori della Queen Mary University di Londra, secondo cui, solamente nel Regno Unito tramite l'assunzione di integratori di vitamina D si avrebbero 3,15 milioni

Integratori alimentari (nutraceutici) e colesterolo

Le malattie cardiovascolari rappresentano tuttora la principale causa di morte nei paesi con stile di vita occidentale ed è stato ampiamente dimostrato come la presenza di elevati livelli sanguigni di colesterolo contribuisca in modo determinante allo sviluppo e alla progressione di queste patologie. In particolare,

L’effetto delle basse temperature sui disturbi venosi

Con il caldo, sì sa, chi soffre di disturbi venosi alle gambe (insufficienza venosa) presenta numerosi sintomi; ma cosa accade in inverno, quando le temperature si fanno più basse?   Qual è l’effetto del freddo sulle vene? Bisogna, in primis, distinguere tra vene e arterie. Se parliamo di

Attività fisica e colesterolo

Benefici dell'Attività Fisica Se ben strutturata, l'attività fisica si è dimostrata capace di ridurre i livelli di VLDL, quindi i trigliceridi plasmatici, ed aumentare quelli di HDL, quindi il colesterolo buono. Meno certa appare la capacità di ridurre le lipoproteine LDL (colesterolo cattivo); di conseguenza, se aumentano

wp